+ 39 333 964 0032

È un’esperienza piuttosto comune sentirsi bene dopo aver acquistato qualcosa. Non importa se l’acquisto è avvenuto in un negozio, in una bottega o in uno store online tipo Amazon. Comprare in genere fa star bene, indipendentemente dal valore o dall’importanza del prodotto acquistato. Se poi ci si sente giù, un po’ tristi e sconsolati o qualcosa ci rende nervosi e arrabbiati, lo shopping è un potente farmaco. Su questo meccanismo, ripetiamo, comune a molti si basa la condizione clinica chiamata “shopping compulsivo”.
 
Definizione di Shopping compulsivo
Desiderio compulsivo o impulso irrefrenabile di fare acquisti di beni e servizi vissuto come irrinunciabile e pressoché unica fonte di soddisfazione.
Lo shopping compulsivo è caratterizzato da:

  • una preoccupazione, un impulso o un comportamento di acquisto
  • una sensazione di irresistibilità o di intrusività del desiderio
  • una interferenza significativa con la vita quotidiana (perdita di tempo o di denaro eccessiva)

Pur non rientrando nei principali manuali diagnostici come sindrome a se stante (è considerato un mancato controllo degli impulsi), lo shopping compulsivo è una modalità che in molti usano in modo esclusivo e compulsivo per alleviare la tensione e sopportare lo stress.
 
Il circolo vizioso
La persona nel tentativo di fronteggiare le proprie angosce interiori sente il desiderio e/o mette in atto la ricerca e/o l’acquisto di prodotti in un modo che viene da lei stessa giudicato eccessivo tanto da produrre un forte senso di colpa che, paradossalmente rispetto alle motivazioni che hanno indotto ad iniziare questa sequenza, aumenta l’angoscia e la frustrazione.
In poche parole è il tentativo di ridurre, alleviare la tensione che motiva lo shopping compulsivo, soprattutto in presenza di fattori o periodi stressanti. Questo stesso tentativo provoca un aumento dello stress e dell’angoscia che spinge a comprare ancora. Più in generale si può dire che la persona tenta, attraverso gli acquisti, di regolare gli affetti. Così lo shopping compulsivo potremmo dire che è la manifestazione sintomatica di un conflitto interiore o di una problematica esistenziale.
 
Psicoterapia ovvero come rompere il circolo vizioso
Dal nostro punto di vista per rompere il circolo vizioso è necessario primariamente andare oltre il sintomo per lavorare con e sulla persona portatrice di quel sintomo. Riteniamo che in fondo lo shopping compulsivo non sia altro che il modo migliore che la persona ha trovato per fronteggiare il mondo alleviando il dolore e il senso di vuoto che la accompagna. Bisogna perciò fare un viaggio per comprendere il senso che ha questa sintomatologia, cioè la funzione che possiede nel “tener in piedi” la persona, il ruolo che gioca nel mantenimento dell’equilibrio. Solo così a poco a poco la persona potrà sperimentare un diverso modo di essere che non renda più necessario ricorrere allo shopping compulsivo. Lo shopping compulsivo non è qualcosa di esterno (una malattia) da debellare o estirpare attraverso interventi che si propongono di togliere i sintomi: per una efficacia a lungo termine, vera e sentita, occorre un cambiamento nel modo di vedere se stessi e il mondo.
 
Conclusioni
Chiedere aiuto non è facile: prima di tutto bisogna riconoscere di avere un problema e di non potercela fare da soli. Per chi è così portato a cercare di controllare attraverso lo shopping compulsivo il proprio mondo interiore non è un passo da poco. Successivamente è necessario prendere contatto con le proprie ferite e con il proprio vuoto: un percorso faticoso che può essere molto utile e affascinante se fatto all’interno di una relazione significativa come quella psicoterapeutica.

Vuoi avere altre informazioni sullo shopping compulsivo o su come ti potrebbe aiutare un percorso di psicoterapia? Contattaci compilando il form oppure telefonicamente. Per questa tematica ti consigliamo:

  • Dott.ssa Valentina Benoni Degl’Innocenti, psicologa e psicoterapeuta (tel. 333.9639733)
  • Dott. Simone Pesci, psicologo e psicoterapeuta (tel. 333.9640032)

| Cura shopping compulsivo firenze | terapia shopping compulsivo firenze | ansia psicologo firenze | ansia psicoterapia firenze sud | studio psicologo firenze | psicologo per ansia | risolvere ansia firenze |Psicologo shopping compulsivo |