+ 39 333 964 0032

Prima infanzia ed età scolare
Durante la prima infanzia e l’età prescolare (fino 5-6 anni circa) i bambini a seguito della separazione dei genitori possono manifestare comportamenti regressivi, nel tentativo inconsapevole di tornare ad una situazione meno minacciosa, gestendo ansia e paura in un modo che prima aveva funzionato.
La paura dell’abbandono e della perdita delle routine può anche tradursi in rabbia verso oggetti e/o persone. In questa fase è bene che i genitori siano pronti a rassicurare, garantire ritmi e riti il più possibile stabili.

Età scolare
In età scolare (fino ai 12 anni circa) aumentano le abilità di comprensione e l’ansia può essere gestita dal bambino con modalità di negazione o con fantasie di riconciliazione dei genitori. Se nona colta o riconosciuta, l’ansia può diventare angoscia di perdita e suggerire al bambino l’adozione massiva di schemi di controllo.

Adolescenza
In adolescenza (fino ai 18 anni circa) difficilmente la separazione arriva come qualcosa di inaspettato, ma non per questo non ci sono meccanismi di negazione, tentativi di riconciliazione attiva, forme di accudimento invertito ecc.
La rabbia, così come la chiusura e l’isolamento, devono essere tenuti in massima considerazione anche perché potrebbero, se non riconosciuti o accolti, sfociare in manifestazioni di disagio (sintomi psicosomatici, problemi negli apprendimenti ecc.)

Dalla rapida carrellata qui sopra, certamente spersonalizzata e eccessivamente accademica, si capisce quanto delicata sia la situazione dei figli che subiscono la separazione dei genitori. Per questo è necessario affrontare la separazione in modo da salvaguardare la responsabilità genitoriale.
​Una Mediazione Familiare si occupa proprio di mettere entrambi i partner nella posizione di vincere entrambi e di continuare ad essere una coppia genitoriale anche se non sono più legati da una relazione amorosa.
Laddove gli effetti sui figli siano particolarmente difficili da gestire o penosi da vivere, un percorso di sostegno psicologico può aiutare il complicato passaggio e sostenere la “ricostruzione”.

Sei in fase di separazione? Vuoi che i tuoi figli vivano la situazione nel miglior modo possibile? Nel  nostro Centro troverai proprio la combinazione che fa per te. Contattaci attraverso il form o telefonando direttamente ai nostri professionisti. Potrai metterti in contatto con un Mediatore Familiare per trovare un accordo condiviso nella separazione e con uno Psicologo per sostenere tuo figlio in un momento così delicato:

| Aiuto figli di genitori separati firenze |  genitori separati aiuto firenze | Psicologo separazione firenze | conflitti familiari psicologo firenze |